Il futuro della razza

La presenza dei cani bianchi da pecora rappresenta,infatti, il metodo di salvaguardia piu' efficace per prevenire gti attacchi del predatore.in Francia, il Groupe Loup France e' particolarmente attivo nel sostenere la reintroduzione dei cani (tra cui ovviamente it nostro P.M.A.)per la protezione del gregge al fine di tacitare i "catastrofisti" che prevedono la distruzione del mondo pastorale a causa dei tupi ricomparsi nel Mercantour, nel Queyras, nel Maurienne (dove i PMA sono al gia' al lavoro negli alpeggi), nel Vercors.

Il p.m.a. ha attraversato un periodo di crisi nei decenni passati a causa della scomparsa della transumanza a piedi, della grande riduzione della popolazione di lupi nel nostro paese, e della notevote diminuzione del patrimonio ovino nazionate con conseguente drastica diminuzione dei cani da gregge.

Oggi, però, l'aumento detla popolazione di lupi nel nostro paese, dovuta att'azione protezionistica degli ultimi decenni, le sempre piu' frequenti aggressioni dei cani rinselvatichiti a danno delle pecore e il nascere di un inaspettato interesse verso la razza al di fuori dei confini nazionali hanno portato alla riscoperta del p.m.a.quale indispensabile ausiliare della pastorizia.

All'estero per primi sono stati gli americani che hanno utilizzato,con successo, esemplari di p.m.a. per la difesa dei loro greggi dai cojotes. A tutt'oggi alcune centinaia di p.m.a. lavorano con le pecore negli U.S.A. ed anche in Canada ed in Argentina.

Dalle statistiche del dipartimento di stato dell'agricoltura degli USA, dove il prf Coppinger ha seguito 4.000 cani al lavoro, risultta che it P.M.A. e' di gran lunga il piu' affidabile nel restare con il gregge, che per nessun motivo lascia incustodito.in questa nuova prospettiva che si sta aprendo per la razza e' necessario che la cinofilia reciti un ruolo nuovo ed importante di promozione e valorizzazione delle capacita' di lavoro del p.m.a. ritornando in qualche modo all'antico e selezionando soggetti non solo tipici per i caratteri morfologici ma anche idonei per lavoro con il gregge