TESSERAMENTO ONLINE

Per rinnovare la tua iscrizione è necessario compilare il modulo online

Cliccano Qui

MODULO NUOVI ASSOCIATI

Per rendere valida l'iscrizione è necessario inviare alla Segreteria la seguente domanda di ammissione.

Scarica il Modulo di Iscrizione

Modalità di Pagamento

Effettuare il versamento della quota associativa annuale di € 30,00 tramite:

1. Vaglia postale

indirizzato alla Segreteria del CPMA
Via Teramo, 23
67046 Santa Jona di Ovindoli (AQ)
cell. 348 8525806

2. Bonifico Bancario

su IBAN IT53S 0312 7404 4000 0000 003352
Codice BIC/SWIFT:BAECIT2B
CIN: S - ABI: 03127 - CAB: 40440

3. Iscrizione online

Clicca qui per l'iscrizione online, è possibile pagare mediante Paypal

Cliccano Qui

Il Circolo

Il Circolo del Pastore Maremmano-Abruzzese e’ un’associazione specializzata riconosciuta dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana ed ha, come scopo statutario, lo svolgimento di “ ogni piu’ efficiente azione per migliorare, incrementare e valorizzare la razza del P.M.A. e per potenziarne la selezione e l’allevamento, in armonia con la funzione e con la storia millenaria della razza “ (art. 1 dello Statuto Sociale).

Quando ancora il Maremmano e l’Abruzzese erano tipi ( o razze) distinti, fu fondato nel 1950 a L’Aquila dal Prof. Pischedda il Circolo del Pastore Abruzzese, mentre nel 1953 fu fondato a Brescia il Circolo del Pastore Maremmano, che ebbe come primo Presidente la D.ssa Terruzzi. Il 1 gennaio 1958 entrò in vigore lo standard unificato del Pastore Maremmano Abruzzese redatto dal Prof. Solaro, e da allora l’associazione assunse l’attuale denominazione di Circolo del Pastore Maremmano Abruzzese. Nel 1972 l’ENCI , verificato che il Circolo non svolgeva da anni l’attivita’ statutaria, sciolse il Consiglio e nominò Commissario Straordinario il Comm. Raffaele Boccia di Roma.

Il 18 gennaio 1974 l’assemblea dei soci, riunitasi in Roma, nomino’ consiglieri i signori Raffaele Boccia ( poi eletto Presidente) Paolo Breber e Angelo Zambelli (poi eletti vice Presidenti),Renato Boccia ( poi eletto tesoriere-segretario), Anna Corsini, Franca Simondetti e Luigi Di Loreto, mentre membri del collegio sindacale furono nominati Francesco Giuntini, Franco Simoni e Alessandro Antoniani. Il 24 maggio 1975 vennero rieletti in Firenze gli organi sociali : il Consiglio Direttivo risulto’ composto da Raffaele Boccia (Presidente) Anna Corsini e Angelo Zambelli (vice Presidenti), Renato Boccia (Segretario), Luigi Di Loreto,Franco Simoni e Francesco Giuntini, mentre furono nominati sindaci Paolo Breber, Franca Simondetti e Alessandro Antoniani.

 

Il 24 maggio 1975 vennero rieletti in Firenze gli organi sociali : il Consiglio Direttivo risulto’ composto da Raffaele Boccia (Presidente) Anna Corsini e Angelo Zambelli (vice Presidenti), Renato Boccia (Segretario), Luigi Di Loreto,Franco Simoni e Francesco Giuntini, mentre furono nominati sindaci Paolo Breber, Franca Simondetti e Alessandro Antoniani. Il 24 aprile 1977, dopo le dimissioni del comm. Boccia e la scomparsa del dott. Zambelli, l’assemblea svoltasi ad Ancona nomino’ Consiglieri Anna Corsini (Presidente), Gianfranco Giannelli (Vice Presidente), Franco Simoni (Segretario), Paolo Breber, Franca Simondetti, Luigi Lepri e Fabio Terruzzi, mentre furono eletti nel collegio sindacale Luigi Di Loreto, Delfina Facchinelli Mazzoleni e Alberto Sossi. Il 7 febbraio 1981, a Firenze, vennnero eletti consiglieri Anna Corsini (Presidente), Gianfranco Giannelli (Segretario), Renzo Lodoli, Piero Chirici, Franco Metti, Franco Simoni (vice Presidente) e Franca Simondetti, mentre furono nominati nel collegio sindacale Giampiero Landini,Fabio Terruzzi e Adriana Maiorca. Il 15 gennaio 1984, a Firenze, venne votato il Consiglio Direttivo composto da Anna Corsini (Presidente), Francesco Giuntini ed Emilia degli Innocenti (segretari), Gianfranco Giannelli (Vice Presidente),Piero Chirici, Gabriele Miani, Francesco Giuntini, Ettore Massaccesi ed il Collegio Sindacale composto da Uliva Guicciardini, Roberta Fantazzini e Volfango Andreini. Il 22 febbraio 1987 l’assemblea, convocata sempre a Firenze, nomino’ consiglieri Anna Corsini (Presidente) Francesco Giuntini ed Emilia degli Innocenti (segretari), Fosco De Paulis, Piero Chirici, Gianfranco Giannelli (Vice Presidente) e Guido Flessati, mentre il Collegio Sindacale risultò composto da Pierantonio Donnnini, Giovanni Donati e Daniele Giardini. Il 17 marzo 1990 i soci, riunitisi a Firenze, nominarono Consiglieri Anna Corsini (Presidente), Guido Flessati (vice Presidente), Emilia degli Innocenti (segretario), Luigi d’Addio, Raffaello Mariotti, Medardo Sansoni, Carlo Tavolato, mentre furono nominati mebri del Collegio Sindacale Giancarlo Rainaldi, Daniele Giardini ed Ettore Massaccesi.

 

Il 13 marzo 1994, dopo circa venti anni di permanenza nel Consiglio Direttivo del Circolo, in gran parte in qualità di Presidente, donna Anna Corsini intervenne in assemblea per affermare : “…è l’ultima volta che presiedo l’assemblea del nostro Circolo e voglio salutare e ringraziare tutti…Raccomando a tutti di tenere ben presente lo standard della nostra razza e di evitare le polemiche perché per progredire occorre andare d’accordo e operare tutti insieme per il bene del nostro PMA..”. I soci votarono come consiglieri Emilia degli Innocenti (Presidente), Silvio Stramacci (Vice Presidente), Agostino di Cola, Luigi d’Addio, Lorenzo Contestabile, Giancarlo Ruggeri (Segretario), Giacomo Di Giustino. Il Collegio Sindacale risultò composto da Maurizio De Ritis, Salvatore Lo Monaco e Franco De Cintio. Nel corso del triennio si dimisero Emilia degli Innocenti, Silvio Stramacci ,Giancarlo Ruggeri e Luigi D’Addio , sostituiti da Paolo Damiani, Francesco Volpi , Gabriele Ariola e Pino Corsi. Giacomo Di Giustino sostituì Degli Innocenti alla Presidenza. Il 28 marzo 1997 ad Avezzano vengono eletti nel Consiglio Direttivo Luigi Nerilli (Presidente), Francesco D’Agnolo, Gabriele Ariola, Agostino Di Cola, Florindo Arengi, Lucio Selvaroli e Pino Corsi.

 

Successivamente l’ENCI scioglie il C.D. per violazioni statutarie e nomina Commissario Straordinario Nicola Arini, il quale convoca l’assemblea per la ricostituzione degli organi sociali in Milano nel dicembre 1997. L’assemblea vede una eccezionale partecipazione di soci che votano, sostanzialmente, due liste. Vengono eletti in Consiglio Sandro Allemand con199 voti (Presidente),Silvio Stramacci con 193 voti (vice Presidente), Graziano Barberini con 190 voti(Segretario), Francesco Volpi con 187 voti, Giancarlo Ruggeri con 187 voti, Ugo Del Rocca con 181 voti e Paola Gastaldi con 186 voti. Nell’altra lista ottengono 162 voti Nerilli, 156 Corsi, 156 Damiani, 150 D’Agnolo, 150 Di Cola, 144 Ariola e 126 Selvaroli. Il Collegio Sindacale risulta composto da Emilio Napolitano, Alessandro Rosai e Maurizio Dignetti. Donna Anna Corsini viene nominata Presidente onorario del Circolo in segno di apprezzamento e di riconoscenza per la sua opera appassionata e fattiva a favore della nostra razza e del nostro Circolo. Il 25 gennaio 2001 l’assemblea dei soci, convocata in Deruta, elegge in Consiglio Sandro Allemand (Presidente), Silvio Stramacci (Vice Presidente, poi dimissionario e sostituito da Paolo Damiani), Graziano Barberini (Segretario), Antonio Grasso, Alberto Pieraccini, Freddy Barbarossa e Mario Facchinetti. Il Collegio Sindacale e’ composto da Alessandro Valente, Maurizio Dignetti (poi sostituito da Maria Elena Magni) e da Claudio Tatananni (poi sostituito da Raniero Scimia).

Il 20 marzo 2016
l'assemblea generale dei soci ha rinnovato per il triennio 2016-2019 gli organi sociali del Circolo, che sono risultati così composti:

CONSIGLIO DIRETTIVO

 

Presidente
Paolo Damiani

Vice Presidenti
Manuel Donadoni
Antonio Grasso

Segretario
Mauro Di Fonzo

Consiglieri
Chiara Castellucci
Romeo Contestabile
Alfonso Cosentino
Valter Grossi
Agostino Molinelli

COLLEGIO SINDACALE

 

Effettivi
Attilio Iassini
Michele Casadibari
Michele Sciarappa

Supplente
Aristide Corazzini

COLLEGIO DEI PROBIVIRI

 

Effettivi
Giorgio Deroma
Oeyangen Rossano
Alberto Santoro

Supplenti
Antonio Scariati
Andrea Candelari

COMITATO TECNICO


Paolo Damiani

Piero Antonini
Agostino Di Cola
Manuel Donadoni
Agostino Molinelli